KUMBE · BLOG


MORENO: Virtual Reality



nuove tecnologie software
15 apr 2016

Moreno Trainini
Posted by:
Moreno Trainini

[Citando la famosa frase di Neil Armstrong “Questo è un piccolo passo per (un) uomo, un gigantesco balzo per l’umanità”, potrà la realtà virtuale segnare una svolta per la vita dell’uomo o sarà un fallimento? Ai posteri l’ardua sentenza…]


Dopo questo incipit volutamente intenso mi accingo a parlare relativamente a quello che so e quello che ho imparato relativamente alla realtà virtuale, tecnologia recentissima e ancora largamente a stadio embrionale che però presenta delle potenzialità veramente eccezionali.

L’articolo sarà diviso in 5 sezioni principali, in ognuna delle quali sarà spiegata una parte importante della realtà virtuale.


Che cos’è la realtà virtuale?

Partendo dalla definizione relativa alle 2 parole che compongono lo stesso termine otteniamo:

  • ‘virtuale’: qualcosa di artificioso, di simulato;
  • ‘realtà’: quella che sperimentiamo ogni giorno come essere umani.

Il termine realtà virtuale è quindi l’unione dei due, che praticamente sta a significare ‘vicino alla realtà’.

Conosciamo e viviamo il mondo in cui siamo tramite i sensi che abbiamo imparato ad usare ed affinato con il passare degli anni (vista, udito, odorato, tatto e gusto), questi sensi portano al nostro cervello delle grandi quantità di dati ed informazioni relative all’ambiente in cui ci troviamo. Tutto quello che conosciamo della realtà in cui ci troviamo deriva dai nostri sensi, a livello pratico la nostra esperienza della realtà non è altro che una semplice combinazione di informazioni sensoriali e meccanismi che il cervello utilizza per processare queste informazioni.

Detto questo è palese che se si riesce a presentare ai sensi delle informazioni indotte la percezione della realtà risulterà alterata e cambierà in risposta. Ci troveremmo di fronte ad una versione della realtà che non esiste veramente, ma dal nostro punto di vista sarebbe percepita come reale, qualcosa che definiremmo proprio come realtà virtuale.

In termini più tecnici quindi la realtà virtuale (o realtà virtuali), conosciuta anche come multimedialità immersiva o realtà simulata a computer, è una tecnologia che cerca di replicare un ambiente, sia esso reale o fittizio, e simula la presenza fisica e l’interattività dell’utente con lo stesso.


Come si ottiene?

Concentrandosi sulle tecnologie più avanzate e tralasciando quelle passate la realtà virtuale è implementata di solito utilizzando tecnologia informatica, come ad esempio cuffie, guanti, visori, ecc.

Il risultato è però molto difficile da ottenere, dato che il nostro cervello ed i nostri sensi ci forniscono esperienze precise e perfette, una qualsiasi cosa fuori posto viene facilmente trovata dal nostro cervello, è per questo che si utilizzano spesso i termini di immersività e realismo.

La tecnologia per la realtà virtuale deve infatti tenere conto della nostra fisiologia, per esempio la vista umana non è come uno schermo, bensì presenta una visuale di circa 180° anche se non siamo sempre coscienti della nostra visione periferica. Lo stesso discorso vale per gli occhi ed il sistema vestibolare nelle orecchie che se in conflitto possono causare il cosiddetto motion sickness, che si può notare facilmente quando in barca o quando si sta leggendo qualcosa su un mezzo di trasporto.

Se un’implementazione della realtà virtuale composta da una combinazione di hardware, software e sincronia dei sensi riuscirà in questo si potrà quindi parlare del senso di presenza, quello nel quale il soggetto si sente veramente all’interno dell’ambiente simulato dalla realtà virtuale.

Perché?

Ora viene da chiedersi perché investire questo tempo e denaro per cercare di sviluppare una tecnologia così complessa, la risposta è semplice, gli utilizzi di questa sarebbero veramente inimmaginabili in tutti gli ambiti conosciuti dall’uomo. Basti pensare ad esperienze videoludiche, film immersivi, architettura, sport, medicina, arti ed intrattenimento.

La realtà virtuale potrebbe quindi portare a nuove ed eccitanti scoperte in aree che impattano la nostra vita giornaliera.

Qualsiasi cosa che è troppo pericolosa, costosa o non pratica da fare nella realtà può essere trasposta nella realtà virtuale. Dall’addestramento di piloti, ad applicazioni mediche all’esplorare località nel mondo, tutto questo potrà essere raggiunto dalla realtà virtuale in un futuro prossimo.

Tutto dipenderà dai costi e dalle tecnologie utilizzate, ma il potenziale c’è e si vede da anni luce, la realtà virtuale potrebbe veramente cambiare la vita dell’umanità e di come questa si interfaccia con le tecnologie digitali.


Funzionalità e scopo

Ci sono molti tipi di sistema di realtà virtuale ma condividono tutti le stesse caratteristiche come l’abilità di consentire al soggetto di visualizzare immagini in 3 dimensioni a grandezza reale.

Queste inoltre cambiano al movimento della persona attorno all’ambiente al quale corrisponde lo spazio visivo del soggetto, l’obiettivo è quello di sincronizzare in modo perfetto il movimento della testa e degli occhi con le risposte appropriate, questo consente all’ambiente virtuale di risultare contemporaneamente realistico e piacevole.

Come detto un ambiente virtuale deve dare le risposte appropriate ed in tempo reale mentre la persona esplora l’ambiente circostante. Se ci fossero ritardi o problemi di sincronia tra richiesta e risposta la persona diventerebbe cosciente di trovarsi in un ambiente fittizio ed artificiale e quindi il suo comportamento cambierebbe e si aggiusterebbe di conseguenza.

Lo scopo finale è quindi quello di avere un’esperienza naturale e fluida che consenta al soggetto di viverla come se fosse reale.


Lo stato attuale

Attualmente tutta questa tecnologia è ancora agli inizi e presenta larghissimi margini di cambiamento e miglioramento, al momento della scrittura di questo articolo i dispositivi più innovativi e da poco entrati in commercio sono i visori a realtà virtuale, tra i quali: Oculus Rift di Facebook, HTC Vive di HTC e Valve, Sony PlayStation VR, Microsoft Hololens, Samsung Gear VR, Google Cardboard e Razer OSVR.

Tutti questi visori sono usciti/in uscita e presentano un grosso passo avanti nella direzione della realtà virtuale simulata, non resta che aspettare e vedere cosa ci riserverà il futuro, con il calo dei costi di produzione, con il miglioramento dei processi produttivi e con la possibile scoperta di nuove tecnologie relative alla realtà virtuale.

Dopo tutto questo è un mondo in continua evoluzione, e l’unica vera barriera è solo la fantasia.





Precedente Prossimo articolo


Kumbe blog



blog,2444.jpg?WebbinsCacheCounter=1
gdpr-kumbe,2423.jpg?WebbinsCacheCounter=1
facebook-novita-follower-2021-kumbe,2404.jpg?WebbinsCacheCounter=1

Web marketing, siti web & nuove tecnologie...
La tribù Kumbe è a tua disposizione.


PER IL TURISMO

PER IL TURISMO
Web marketing per l'ospitalità, i servizi e le destinazioni



PICCOLE E MEDIE IMPRESE

PICCOLE E MEDIE IMPRESE
Software e applicativi web-based per l'impresa



ECOMMERCE

ECOMMERCE
Soluzioni per il il commercio elettronico



PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
Strumenti siti e portali per la PA



CONSULENZA E STRATEGIA

CONSULENZA E STRATEGIA
Consulenza professionale e supporto alle imprese



NUOVE TECNOLOGIE e RICERCA

NUOVE TECNOLOGIE e RICERCA
Servizi avanzati ed integrati per imprese high-tech



logo quik kumbe

Quik, un nuovo prodotto made in Kumbe

QUIK è un software gestionale, un sistema operativo automatizzato che organizza i tuoi dipendenti, le loro attività lavorative, logistica, fatturazioni e anagrafiche. Business Intelligence, reportistica e controllo economico dei progetti ne fanno una completa soluzione manageriale.

Scopri di più di Quik

Azienda per il Turismo Dolomiti Paganella
Madonna di Campiglio Pinzolo-Val Rendena, Azienda per il Turismo

Madonna di Campiglio Pinzolo-Val Rendena, Azienda per il Turismo
Madonna di Campiglio, Pinzolo-Val Rendena (TN)


Dettagli   Visita il Sito
Visit Verona
Azienda per il Turismo Val di Non
Finale Outdoor Region

Finale Outdoor Region
Bike, Climbing, Sailing, tutto l'Outdoor che desideri è a Finale!


Dettagli   Visita il Sito
Prosecco Hills
Terme di Rabbi
Ski Area Campiglio Dolomiti


Kumbe Tribu


I guerriglieri del Web

Il nostro totem: la zwebra!

Tre capostipiti e tanti sciamani con un'unica battaglia da combattere: la qualità sul web!
Tutti battaglieri giovani e professionali pronti per affrontare qualsiasi sfida nella comunicazione sul web, la strategia digitale, il web marketing online, i social media e le applicazioni informatiche.
Ciascuno con mille passioni e dedito a numerose attività: chi fa pesca subacquea, chi canta e suona la chitarra, chi è sempre in sella alla propria mountain bike, chi scrive e chi legge, chi kazzeggia, chi ama il buon vino, chi la birra, chi camminare in montagna, chi crogiolarsi al sole, chi arrampicarsi sui pendii innevati, chi farsi del male, chi si sposa, si fidanza, chi si lascia e chi s'innamora. Chi ama il mare e chi la montagna, chi vive d'adrenalina e chi di tranquillità. Chi è nato sul lago, chi in Svizzera, in Spagna, in Germania, in Transilvania, in Brasile ... e tutti con un fattor comune: la passione per il web!



Nicola Mosca

Nicola Mosca
CEO | Software Consultant

Davide Aldrighetti

Davide Aldrighetti
DIGITAL STRATEGIST

Marco Parolari

Marco Parolari
PM | web consultant

Ernesto Baruzzi

Ernesto Baruzzi
IT consultant

Mirian Molina

Mirian Molina
Digital account

Francesca Novali

Francesca Novali

Digital Media and Web Content Editor

Niccolò Pennestre

Niccolò Pennestre
Sales account

Marta Sufaru

Marta Sufaru
Sales Account

Philipp Matz

Philipp Matz
Art director - UX/UI designer

Valentina Giovanelli

Valentina Giovanelli
UX Designer

Laura Palluello

Laura Palluello
SEO SPECIALIST & ADS

Marco Aldegheri

Marco Aldegheri
Senior Software Developer

Fabrizio Leonardi

Fabrizio Leonardi
SENIOR SOFTWARE DEVELOPER

Moreno Trainini

Moreno Trainini
Junior Software developer

Mattia Malfatti

Mattia Malfatti
PROJECT MANAGER

Lino Tisi

Lino Tisi
JUNIOR WEB DEVELOPER

Ion Turcan

Ion Turcan
JUNIOR WEB DEVELOPER

Daniele Salvini

Daniele Salvini
JUNIOR SOFTWARE DEVELOPER

«WE ARE HIRING»<br> Full Stack Senior WEB Developer

«WE ARE HIRING»
Full Stack Senior WEB Developer
Inviaci il tuo curriculum

MI CANDIDO!
Vuoi far parte della tribù?

Vuoi far parte della tribù?
Inviaci il tuo curriculum


Ecco chi ha dato fiducia alla tribù...

In groppa alla zebra! Loro galoppano, combattono e vivono il web al nostro fianco.

Azienda per il Turismo S.p.A. Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena
Dolomiti Paganella Bike
logo-ski
Andalo Life
Val di Non
Prosecco Hills
Skirama Dolomiti Adamello-Brenta
3tre Campiglio
Trentino
Mieli thun
Unox
Adler
Trentino Fishing
Diatec Group
Sportsul
Cantine Lunelli
Comano Valle Salus

KUMBE DIGITAL TRIBU
Via Fabbrica 52/B, 38079 Tione di Trento TN
tel +39 0465 322204
info@kumbe.it

Contattaci:

Hai raggiunto il limite

Invia richiesta

Grazie

Ti abbiamo inviato un'email. Per attivare la newsletter clicca sul link che troverai nel messaggio, grazie!

Iscriviti alla newsletter