KUMBE · BLOG


MORENO: Dietro le quinte del sito web 4 – Web typography


Vai alla lista Leggi l'articolo

software web portal web service

Moreno Trainini
Posted by:
Moreno Trainini

Dopo una lunga attesa torniamo alla quarta parte della rubrica ‘Dietro le quinte del sito web’ andando ad analizzare nel dettaglio ciò che viene effettivamente fatto dopo aver realizzato il wireframe, andando in particolare a denotare la scelta (non sempre immediata) della tipografia da utilizzare per il sito web specifico.

La tipografia del web si riferisce all’utilizzo di caratteri all’interno di siti web, quando l’HTML (Hyper Text Markup Language, è il linguaggio standard di marcatura per creare pagine ed applicazioni web, insieme a CSS ed a JavaScript forma la triade delle tecnologie utilizzate per il world wide web) fu introdotto per la prima volta i caratteri e gli stili erano controllati in modo esclusivo dalle impostazioni del web browser che visualizzava la pagina web e non erano quindi in alcun modo personalizzabili.

Storicamente i font utilizzati all’interno di una pagina web dovevano essere necessariamente installati sul dispositivo che attraverso il suo browser visualizzava il contenuto della pagina, poteva quindi esserci solo un sotto-insieme di font disponibili sui vari dispositivi (di default il browser supportava caratteri di tipo sans-serif o monospace). Questa era ovviamente una problematica perché limitava grandemente la capacità comunicativa del sito web attraverso l’espressività dei caratteri utilizzati all’interno dello stesso.

I designer solitamente cercano di limitare la varietà di caratteri (chiamati in gergo tecnico typefaces, cioè un insieme di caratteri composti da glifi che condividono tra di loro un tema ed uno stile comuni) ad un sottoinsieme che sia utilizzabile da qualsiasi tipo di utente attraverso qualsiasi periferica multimediale. I browser, specificatamente, supportano un gruppo di caratteri sicuri (safe fonts) presenti come fallback su ogni sistema operativo e che consentono di visualizzare il contenuto del sito web.

Con il passare degli anni e con l’importanza sempre crescente dei siti web la necessità di poter scegliere un proprio carattere distintivo è diventata sempre più impellente, fortunatamente con l’avvento di CSS3 (la più recente iterazione dei CSS, Cascading Style Sheets, o fogli di stile in cascata, un linguaggio utilizzato per descrivere la rappresentazione del documento scritto in linguaggi di marcatura come l’HTML) è stato aggiunto il supporto al download dei font da remoto, ciò significa che il carattere può essere così visualizzato anche su dispositivi che non hanno effettivamente il font installato a livello di sistema operativo.

Questo supporto viene dato attraverso l’utilizzo della tecnica di embedding data dalla regola @font-face, che consente di importare il carattere (salvato localmente o in remoto) per poter essere utilizzato per tipizzare il testo della pagina.

FORMATI DI FILE:

Vediamo di seguito una lista di formati utilizzati per i font all’interno di siti web.

  • TrueDoc: è stato il primo standard utilizzato per l’inclusione di font, anche se non specificatamente per font di tipo web. E’ stato introdotto nel 1994 da Bitstream e supportato solo fino al rilascio della sesta versione del browser Netscape Navigator.
  • EOT: Embedded OpenType, supportato da Internet Explorer dalla versione 4.0, utilizza delle tecniche di gestione del copyright dei font (DRM, Digital rights management) per evitare che i font utilizzati possano essere copiati senza una licenza.
  • SVG: Scalable Vector Graphics, un formato di immagine vettoriale basato su XML che consente la rappresentazione di grafica bidimensionale che supporta interattività ed animazioni. Generalmente sono ora deprecati perché i browser più recenti utilizzano un subset di font SVG inclusi in OpenType (e WOFF) chiamati SVGOpenTypeFonts.
  • TTF: TrueType fonts, è uno standard sviluppato da Apple e Microsoft alla fine degli anni 80 ed è divenuto il formato per i font utilizzato in tutti i maggiori sistemi operativi.
  • OTF: OpenType fonts, è un formato scalabile di font per computer, sviluppato come successore a TrueType nel 1996 da Microsoft.
  • WOFF: Web Open Font Format, è essenzialmente OTF o TTF con una compressione e metadata aggiuntivi. Compatibile con tutti i browser maggiormente utilizzati ed è SEO.

Le figure alla quali solitamente è affidato il compito di selezione della tipografia del sito web sono i grafici ed i designer che cercano, attraverso l’utilizzo di un determinato subset di font, di rappresentare nel modo migliore e visivamente espressivo l’informazione contenuta nel sito web.

Per concludere la tipografia del web fornisce uno strumento molto potente nelle mani di chi progetta il sito web e consente un livello di personalizzazione della visualizzazione e dello stile con cui l’informazione è presentata senza pari.

CONTATTA ORA LA TRIBU'




Preview Prossimo articolo


Kumbe blog



web_design,1279.png?WebbinsCacheCounter=1
web_typography,1248.jpg?WebbinsCacheCounter=1
fb,1226.jpg?WebbinsCacheCounter=1

Courmayeur Mont-Blanc, Official website
Dolomiti Paganella, Azienda per il Turismo
Madonna di Campiglio Pinzolo-Val Rendena, Azienda per il Turismo

Madonna di Campiglio Pinzolo-Val Rendena, Azienda per il Turismo
Madonna di Campiglio, Pinzolo-Val Rendena (TN)


Dettagli   Visita il Sito
Terme di Comano Dolomiti di Brenta, Azienda per il Turismo
Skirama Dolomiti Adamello Brenta, official website
Borgo Salute, Le Terme in Val Rendena
Trentino Volley, Official website
Discover Saint Vincent & Châtillon, Consorzio Turistico

Discover Saint Vincent & Châtillon, Consorzio Turistico
Saint Vincent & Châtillon (AO)


Dettagli   Visita il Sito


Kumbe Tribu


I guerriglieri del Web

Il nostro totem: la zwebra!

Tre capostipiti e tanti sciamani con un'unica guerra da combattere: la qualità sul web!
Tutti guerriglieri giovani e professionali pronti per affrontare qualsiasi sfida nella comunicazione sul web, la strategia digitale, il web marketing online, i social media e le applicazioni informatiche.
Ciascuno con mille passioni e dedito a numerose attività: chi fa pesca subacquea, chi canta e suona la chitarra, chi è sempre in sella alla propria mountain bike, chi scrive e chi legge, chi kazzeggia, chi ama il buon vino, chi la birra, chi camminare in montagna, chi crogiolarsi al sole, chi arrampicarsi sui pendii innevati, chi farsi del male, chi si sposa, si fidanza, chi si lascia e chi s'innamora. Chi ama il mare e chi la montagna, chi vive d'adrenalina e chi di tranquillità. Chi è nato sul lago, chi in Svizzera, in Spagna, e chi in Germania... e tutti con un fattor comune: il web!



Davide Aldrighetti

Davide Aldrighetti
WEB CONSULTANT & PROJECT MANAGER

Nicola Mosca

Nicola Mosca
Web App Consultant, Senior Software Developer

Marco Parolari

Marco Parolari
web designer, consultant & PROJECT MANAGER

Mirian Molina

Mirian Molina
Account manager, Seo & Advertising

Marta Sufaru

Marta Sufaru
Sales & Webmarketing Consultant

Niccolò Pennestre

Niccolò Pennestre
Sales & Administrative manager

Claudia Martinello

Claudia Martinello
Graphic Design

Philipp Matz

Philipp Matz
Art director / Web design & developer

Massimo Malacarne

Massimo Malacarne
Senior Software Developer

Moreno Trainini

Moreno Trainini
Junior Software developer

Marco Aldegheri

Marco Aldegheri
Senior Software Developer

Andrea Bernardi

Andrea Bernardi
Senior Project Developer


Ecco chi ha dato fiducia alla tribù...

In groppa alla zebra! Loro galoppano, combattono e vivono il web al nostro fianco.

Azienda per il Turismo S.p.A. Madonna di Campiglio Pinzolo Val Rendena
Courmayeur Mont Blanc CSC
Comano Valle Salus
Cantine Lunelli
Trentino Volley
Trentino
Sportsul
Castelli
Diatec Group
Trentino Fishing
3tre Campiglio
Trentino Charme
Adler
Carioca
Unox
Skirama Dolomiti Adamello-Brenta

Kumbe Location Tione

Contattaci:

Hai raggiunto il limite

Invia richiesta

Iscriviti alla newsletter


Annulla